Condizioni generali di vendita

1) RIPRODUZIONI DI MARCHI
Gli acquirenti sono responsabili dei “Marchi di fabbrica o stemmi” che prescrivono di apporre sui prodotti richiesti
2) PROPRIETÀ DEGLI IMPIANTI DI STAMPA
Gli stampi, i cliches, le creazioni artistiche di nuove etichette, anche se loro costo è stato rimborsato, in tutto o in parte, dagli Acquirenti, rimangono di ns. proprietà. La proprietà intellettuale delle creazioni artistiche non si intende assolutamente ceduta con la fornitura dei prodotti.
3) TOLLERANZA
La vendita segue una tolleranza, in eccesso o in difetto, fino ad uno scostamento del 15% rispetto ai quantitativi indicati nel contratto.
4) TERMINI DI CONSEGNA
I termini di consegna devono intendersi sempre indicativi e mai con carattere essenziale: in particolare restano sospesi sino alla trasmissione di tutti i dati rilevanti il processo produttivo e non possono dar luogo a qualsiasi pretesa di danni o interessi da parte dell’acquirente.
5) RECLAMI
Eventuali reclami per non rispondenza del consegnato per qualità e per qualità devono essere effettuati al vettore al ricevimento del materiale ed entro 48 ore direttamente ai nostri uffici a mezzo raccomandata o fax. Il reclamo di intende nullo se attuato senza le modalità citate ed in ogni caso, qualora venga consumata anche solo una parte del materiale oggetto della contestazione.
6) DIFETTI DELLA MERCE
Eventuali difetti o vizi della merce da noi ignorati ed a noi imputabili, potranno obbligarci soltanto alla pura e semplice sostituzione della parte di fornitura difettosa, senza alcun obbligo al risarcimento di danni di qualsiasi specie. Non si accettano reclami oltre al termine di otto giorni
7) RESI
Le merci ricevute non possono essere ritornate se non dietro nostra autorizzazione ed in ogni caso dovranno pervenirci franco di qualsiasi spesa.
8) PAGAMENTI
I pagamenti vanno sempre effettuati presso la nostra sede amministrativa. Eventuali modalità diverse vanno intese solo come facilitazioni di pagamento, senza che ne consegua lo spostamento del foro relativo. I ritardi nei pagamenti comportano l’addebito automatico degli interessi di mora a 5 punti oltre al tasso ufficiale di sconto vigente alla scadenza del debito, e le spese eventuali di mancato incasso.
9) ANNOTAZIONI
Le eventuali condizioni apposte sulle lettere e corrispondenze dai clienti sono ritenute impegnative, salvo che non siano espressamente accettate.
10) DEROGHE
Ogni pattuizione che possa derogare in tutto o in parte, alle presenti condizioni generali di vendita, deve risultare da espresso accordo scritto.
11) FORO COMPETENTE
Per ogni controversia va ritenuta la competenza del foro di Pavia.

Azienda con Sistema di Gestione della Qualità certificato UNI EN ISO 9001:2015